Notice
AltraMente Scuola per tutti - Libri e lettura
Donald Norman - La caffettiera del masochista PDF Stampa
Mercoledì 18 Gennaio 2012 11:27

Rescensione di Fiorella Palomba - La caffettiera del masochista di Donald Norman (prima edizione 1990, 352 pagine)

Un libro mito. Leggendolo vi sentirete meno scemi nel fare i conti con gli oggetti complessi. La caffettiera del masochista già nella copertina (una cuccuma elaborata) ci pre-annuncia i problemi che l’utente ha con i più comuni oggetti d’uso: orologi digitali, porte, maniglie, telefoni, interruttori etc. Designers di fama sono messi alla berlina, perché creano oggetti che curano l’estetica a discapito della funzionalità. Donald Norman, professore di psicologia, scienze cognitive e informatica alla Northwestern University, in modo semplice e lineare, fa conoscere le leggi teoriche del buon design. Norman sostiene che un oggetto, perché sia utile e pratico, debba rispondere a queste caratteristiche: - “inviti all’uso” chiari e visibili atti per far capire al destinatario a cosa esso serva e come si debba usarlo - essere “ergonomico”, comodo e semplice nel suo utilizzo offrire feed-back perché l’utilizzatore abbia la certezza del risultato voluto

 
Petros Markaris - Prestiti scaduti PDF Stampa
Mercoledì 18 Gennaio 2012 11:23

Recensione ALTA LUNGA per Salvagente - Valerio Calzolaio

Atene. Luglio 2010. Il mite goffo coriaceo commissario Kostas Charitos evolve: dopo l’attacco cardiaco, la figlia Caterina si sposa con il medico Fanis (entrambi tifosi e ci sono i mondiali), cambia auto (dalla Fiat 131 alla Seat Ibiza con navigatore da psicoanalisi), la casalinga moglie Adriana si ammala (dopo aver visto un suicidio), subisce le manovre che ben conosciamo su stipendio e pensione, per orizzontarsi continua a citare frasi in latino e a leggere il dizionario di greco Dimitrakos (regalatogli dalla nonna). Gli servono proprio: dopo il matrimonio cominciano a decapitare banchieri, difficile che siano terroristi, indaga ovunque gli capita. E’ molto caldo e le strade sono sempre intasate non solo dal traffico. Scioperi, manifestazioni, cortei, code, accattonaggio, disperazione, …la crisi e l’Euro incombono! Dietro i delitti c’è un Partigiano antibanche che riempie giornali e strade di testi e autoadesivi sovversivi (ma veritieri) contro i finanzieri. Alla fine cadono almeno quattro teste, i condannati saranno di più. Di grande attualità (purtroppo permanente) il nuovo noir mediterraneo del 75enne Petros Markaris (“Prestiti scaduti”, Bompiani 2011, pag. 328 euro 18,90; orig. 2011, trad. Andrea Di Gregorio), sempre in prima su un protagonista mai descritto e immaginabile ciascuno come vuole, con pietas, comunque. L’autore è figlio di un imprenditore armeno, ha studiato economia mitteleuropea, ha tradotto Brecht e Goethe e militato a sinistra, sceneggia spesso per Angelopoulus (presto uscirà “L’altro mare” con Toni Servillo), ha iniziato la serie nel 1995 e nel dicembre 2011 ottenuto un meritato Premio Chandler (con Camilleri). Al centro della crisi piazza il doping finanziario, mettendolo in parallelo a quello sportivo. Si gustano ghemistà e souvlakia. Musica di prammatica.

 
Francesca Vesco - Cedimenti PDF Stampa
Mercoledì 18 Gennaio 2012 11:20

Recensione per Salvagente - Valerio Calzolaio

Cannaria, Sicilia. Ottobre-novembre 2009. Muore il 90enne marchese Scaduto, nonno (conosciuto solo pochi giorni) della bella 27enne Martina Berni, lingue alla Statale e editor di manuali a Milano, occhi allungati, naso piccolo, broncio capriccioso, capelli lucidi. Lei si convince che qualcosa non quadra, eredita la splendida villa sulla spiaggia di Valduci e pure l’avversione per il losco imprenditore Iraci, che stava costruendo un residence abusivo proprio fra la casa e il mare. Marina incontra il solitario Giuliano ecologista del paese e si innamora dell’ingegnere 36enne Paolo Santamaria, bel tipo scuro alto, conterraneo ma parigino d’adozione. Paolo è in contatto con una ricercatrice genetica che forse ha scoperto batteri che corrodono il cemento. Le passioni si intrecciano, l’ecoterrorismo incombe, la scoperta funziona. Non è fantascientifico il primo libro con pseudonimo italiano di due dotate versatili amiche di medicina e giornalismo, Francesca Vesco (“Cedimenti”, Verdenero 24, Edizioni ambiente 2011, pag. 269 euro 15, appendice illustre), in terza varia, noir d’ecomafia. Segnalo i libri di don Ignazio, a pag. 32. Queen e brociolone.

 
Il bene di tutti. L'economia della condivisione per uscire dalla crisi PDF Stampa
Giovedì 12 Gennaio 2012 11:32

Enrico Grazzini - Il bene di tutti. L'economia della condivisione per uscire dalla crisi. In questo libro Grazzini prende spunto da Elinor Ostrom, premio Nobel dell’economia, e dai suoi studi sui beni comuni, e da Peter Barnes, che in Italia ha pubblicato Capitalismo 3.0 (Egea, 2007, con prefazione di Mario Monti): questo autore sostiene che gli enti no profit, come le fondazioni, dovrebbero gestire i commons a favore delle collettività.

 
Who sings the nation-state PDF Stampa
Mercoledì 11 Gennaio 2012 09:11

Monica Pasquino - Recensione

Judith Butler e Gayatri C. Spivak (2007) Who Sings the Nation-State? Language, Politics, Belonging; traduzione ital. (2009) Che fine ha fatto lo stato-nazione? Meltemi, Roma, pp. 93, € 13,00 - In Who Sings the Nation-State Judith Butler e Gayatri Spivak dialogano sulla natura dello stato-nazione, inteso sia come entità nazionale delimitata da confini (strumenti politico-giuridici del controllo della mobilità delle persone) sia come tessuto coeso dal punto vista sociale e culturale.

 
Senza architettura PDF Stampa
Lunedì 02 Gennaio 2012 18:10

Antonello Sotgia - Leggendo : Pippo Ciorra: Senza Architettura. Le ragioni di una crisi.[ Edizioni Laterza. Bari 2011. Euro 12,00]

È ancora possibile il lavoro degli architetti? 10 note per una prima risposta

1. Per chi come me, considerando il tempo della formazione, pratica l’architettura da oltre quarant’anni e sempre all’interno di un medesimo punto d’osservazione rappresentato da un piccolissimo studio professionale, il libro di Pippo Ciorra: Senza architettura è prezioso perché è onesto.

 
I giornalisti che ribaltarono il mondo PDF Stampa
Venerdì 30 Dicembre 2011 10:26

Roberto Savio e altri - I giornalisti che ribaltarono in mondo

Nuovi Mondi 2011 Pag. 536, euro 17,50 1964-2000.

Roberto Savio fonda a Roma e dirige nel mondo l’IPS, Inter Press Service, un’agenzia internazionale di informazione e comunicazione che cominciò a dar voce a chi ne aveva meno, attori e temi, decolonizzati e donne ad esempio, ambiente e diritti umani.

 

 
Gli approfondimenti di AltraMente PDF Stampa
Mercoledì 09 Novembre 2011 10:15

Per continuare e approfondire la discussione proposta dal libro, pubblichiamo un testo di Paolo Grassi, precedente di qualche anno all'uscita del libro.

Paolo Grassi - Dedicato a Luigi Petroselli e Antonio Cederna, delle cui idee c’è bisogno più che mai.

Il presente “divertimento belliano”, nella voluta forma dell’invettiva, era datato 26 marzo 1981. L’avevo scritto nel pieno della campagna per l’avvio del Progetto Fori con le conseguenti polemiche che suscitò. Lo ripropongo nell’occasione di due ricorrenze significative: il decennale, lo scorso 27 agosto, della scomparsa di Cederna e il venticinquennale di quella di Petroselli, che cadrà il prossimo 7 ottobre.

 
Altramentini news PDF Stampa
Lunedì 24 Ottobre 2011 11:05

Le fiabe di AltraMente:

Il sogno di Fiocco di neve - Patrizia Sentinelli

La storia di Luna - Patrizia Sentinelli

Fuori dal tempo e dallo spazio - Patrizia Sentinelli

e se vuoi inviarne una tu, mandala a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

----

 

A tutt* gli altramentin* di Patrizia Sentinelli

Letture suggerite

Se vi piace l’idea che vi lancio, aiutatemi a metterla in atto. Io adoro leggere: narrativa, in particolare. Tutta ,da quella italiana a quella straniera, contemporanea prevalentemente, ma se il libro merita….mbè diciamo che mi immergo nella lettura indipendentemente dal periodo in cui è stato scritto. Poi se il libro mi viene segnalato da un’amica o amico cui voglio bene , raggiungo il massimo di felicità. Mi piace condivedere emozioni e allora mi affido al consiglio. Perciò ho pensato di usare lo spazio di altramentini news dove pubblicare libri da leggere, da sfogliare, da rileggere. Vale anche per i saggi.

 
Silvana Cappuccio - GLOKERS PDF Stampa
Lunedì 03 Maggio 2010 11:11

Sono 191 milioni i lavoratori migranti nel Mondo. Il doppio di quanti ve ne fossero nel 1960. Alle loro condizioni, e alle condizioni dei lavoratori nei Paesi più difficili per loro ( ma tutti i Paesi, anche nell'avanzata Europa, rischiano di essere sempre più difficili per i lvoratori ) è dedicato un bel libro, Glokers, edizioni Ediesse euro 15, di Silvana Cappuccio, di recente pubblicazione. Silvana Cappuccio è una sindacalista impegnata in particolare nei livelli internazionali e del settore tessile. Il suo libro è scritto sul campo. Quello appunto dei Glokers, lavoratori globali. Li ha conosciuti non solo nei convegni ma nei loro luoghi di lavoro difficile, specie nel Sud del mondo.Ha viaggiato e parlato con loro, per anni. E il libro ci rende questi viaggi, queste narrazioni, dando la parola ai Glokers, tra cui molte sono le donne. Alle parole si accompagnano splendidi materiali fotografici che rendono vivi quei racconti, fuori da ogni anonimato. E poi una raccolta di informazioni, dati statistici, normative esistenti e disattese, che danno conto della realtà del lavoro sul nostro pianeta oggi.

 
«InizioPrec.123456789Succ.Fine»

Pagina 8 di 9


AltraMente - scuola per tutti • Sede legale: Corso d'Italia, 29 • 00198 Roma

P. IVA: 10582921002 • C.F.: 97550990580 • info@altramente.org

 

Cerca nel sito

Pezzettini. Festa della Lettura a Torpignattara