Notice
AltraMente Scuola per tutti - Europa
Le elezioni europee del 2014 PDF Stampa
Giovedì 12 Dicembre 2013 10:21

Redazione - Le elezioni di fine maggio 2014 per il rinnovo del Parlamento europeo saranno il punto di partenza di un rinnovo sostanziale delle più importanti istituzioni UE. I futuri 751 eurodeputati, in rappresentanza dei 28 Stati membri UE, tra cui 73 italiani, dovranno innanzitutto eleggere il nuovo Presidente della Commissione europea in sostituzione del portoghese Barroso, dovranno verificare le competenze politiche e professionali di tutti gli altri 27 membri dell'esecutivo europeo e dare il loro nulla osta all'intero collegio dei Commissari tra cui verrà nominato un nuovo Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezza al posto dell'inglese Catherine Ashton.

 
Greek opposition leader looks to EU elections for mandate PDF Stampa
Mercoledì 04 Dicembre 2013 11:27

Peter Spiegel Alexis Tsipras, Greece’s far-left opposition leader, said the Greek government will no longer have a mandate to run the country if his Syriza party finishes first in May’s European parliament election.He predicted that national elections would be held before the end of next year. Mr Tsipras, who has vowed to scrap the country’s €172bn bailout agreement with international lenders, said anger in Greece has grown since last year’s national election when Syriza twice came close to becoming the country’s biggest party in parliament – falling just short of the centre-right New Democracy party of Antonis Samaras, now prime minister.

 
Welfare, i cittadini stranieri sono contribuenti netti PDF Stampa
Martedì 03 Dicembre 2013 10:16

Uno studio sull'impatto delle migrazioni intra-europee sui sistemi nazionali di previdenza sociale, commissionato all’ICF GHK dalla Commissione europea, smentisce molti luoghi comuni sui presunti costi della libera circolazione e risponde a quegli Stati membri, Regno Unito in testa, ma anche Paesi Bassi, Francia e Germania,  che vorrebbero prolungare le misure transitorie contro la libera circolazione dei cittadini bulgari e rumeni, che dovrebbero normalmente cessare del tutto entro dicembre 2012.

 
La grosse koalition nelle urne d’Europa PDF Stampa
Venerdì 29 Novembre 2013 11:38

Roberto Musacchio - Quasi nelle stesse ore in cui Berlusconi teneva il comizio con cui sanciva l’uscita dalla maggioranza della “nuova-vecchia” Forza Italia, la signora Merkel illustrava in conferenza stampa l’accordo raggiunto per una grosse koalition tra Cdu e Spd in Germania. I due eventi, non solo per la sintonia temporale, non possono che essere eletti insieme e, anche per questo, in un quadro che si incrocia nella dimensione europea. C’è invece, in particolare in Italia, una lettura nazionale dei fatti politici che ormai è sempre più miope. Guarda a ciò che sta appiccicato sotto il naso ma non si accorge di quello che esiste aldilà delle stanghette degli occhiali.

 
SPD-CDU, partono le larghe intese in Germania PDF Stampa
Mercoledì 27 Novembre 2013 11:12

da Rainews24Primo via libera alle grandi intese in Germania. A due mesi dalle elezioni, vinte senza ottenere la maggioranza assoluta, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha trovato un accordo con il Partito Socialdemocratico.

 
Risoluzione sull'Euro del Parti de Gauche PDF Stampa
Mercoledì 27 Novembre 2013 10:59

La crise actuelle de la zone euro et la réaction des gouvernements européens démontre que l’union monétaire n’est pas aujourd’hui l’instrument de coopération qui renforce la capacité des peuples à surmonter les crises et à progresser de concert. Elle est au contraire un instrument de soumission des peuples à l’idéologie néolibérale largement partagée par les oligarchies au pouvoir.

 
Economisti Ue contro l'austerity. Ma il report sparisce dal sito di Bruxelles PDF Stampa
Venerdì 22 Novembre 2013 11:09

Anais Ginori, da Repubblica - L'austerity non funziona. A sostenerlo questa volta è un economista della Commissione europea, Jan In't Veld, che ha misurato gli effetti dei tagli imposti a molti paesi dell'Ue. La Francia avrebbe così perso 4,8 punti di crescita, tra il 2011 e il 2013 e altrettanti l'Italia (-4,9% del Pil). Il record negativo in perdita di Pil è ovviamente della Grecia: -8,05%. Ma anche la Germania ci ha rimesso: una perdita di crescita stimata al 2,61%. Libération fa la copertina su questo studio inedito.

CLICCA QUI PER SCARICARE LO STUDIO DEGLI ECONOMISTI UE

 

 
Elections européennes: les partis d'extrême droite pourraient s'unir PDF Stampa
Martedì 19 Novembre 2013 11:11

Le monde - Six partis politiques d'extrême droite vont unir leur forces pour les élections européennes de mai 2014. Objectif : devenir la "troisième force" au Parlement européen, et changer le cours actuel de l'Union européenne, a annoncé lundi 18 novembre le parti autrichien FPÖ. Des représentants du Front national, dont la députée Marion Maréchal-Le Pen, de la Ligue du Nord, en Italie, des Démocrates suédois, du Vlaams Belang, enBelgique et du SNS slovaque, se sont retrouvés à l'initiative du FPÖ à Vienne, pour discuter d'une alliance afin de remettre l'Europe "dans le droit chemin", a expliqué le chef du FPÖ, le populiste Heinz-Christian Strache.

 
Portogallo alla catena della Troika PDF Stampa
Lunedì 18 Novembre 2013 12:59

Roberto Musacchio (dalla rivista GRANELLO DI SABBIA) - “Non generare eccessiva sofferenza...”. Con questa motivazione la Corte Costituzionale portoghese ha bocciato alcune delle misure, 4 su 9, che il governo di destra di Pedro Passos Coello aveva preso, nel secondo pacchetto anticrisi, in ossequio al memorandum stipulato con la Troika nel 2011. In particolare la Corte, il 5 aprile di questo anno, ha bocciato le norme relative alla riduzione dei congedi per malattia, alla sospensione della tredicesima per il pubblico impiego e ai tagli degli ammortizzatori sociali per i disoccupati.

 
La valutazione della Commissione Europea sulla legge di stabilità PDF Stampa
Lunedì 18 Novembre 2013 10:47

Redazione - La Commissione europea ha presentato le sue valutazioni sulle leggi di stabilità di 13 Stati Membri dell'UE, Italia compresa.

Ecco il comunicato stampa della Commissione (in francese) che presenta paese per paese le sue valutazioni, insieme al cosiddetto memo per la stampa (si tratta di informazioni su come funziona il sistema del "semestre europeo di controllo delle leggi di stabilità").

Il giudizio della Commissione sulla legge di stabilità finanziaria è severo, ma la cosa più importante è che la Commissione "impedisce" all'Italia di avere accesso nel 2014 alla cosiddetta "clausola per investimenti" di circa 3 miliardi di euro proprio perché si ritiene che "i conti non sono ancora sotto controllo".

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 5 di 44


Altra Mente scuola per tutti - APS

info@altramente.org • P. IVA: 10582921002 • C.F.: 97550990580

 

Cerca nel sito

Pezzettini. Festa della Lettura a Torpignattara